Michael Buffer, il grido di battaglia vale quattrocento milioni di dollari…

Anno di grazia 1982. Michael siede sul divano di casa, davanti alla Tv, assieme al figlio 13enne Michael Patrick. Stanno vedendo un match di pugilato. L’annunciatore chiede attenzione, dice che si tratta di una split decision: due giudici per un pugile, uno per l’altro. Poi legge il verdetto cominciando con i due giudici che hanno indicato lo stesso vincitore. Addio pathos, niente attesa, tutto svelato senza lasciare un minimo di suspense nel pubblico. “You could do it better than that, Dad.” Tu potresti farlo meglio, papà. Il ragazzo ha ragione e il padre la pensa come lui. Il genitore si … Continua a leggere Michael Buffer, il grido di battaglia vale quattrocento milioni di dollari…