Rodolfo Sabbatini, l’uomo di Hagler e Monzon. Il ponte tra l’Italia e l’America…

Era gennaio dell’86. Trentacinque anni fa. Rodolfo Sabbatini se ne andava via per sempre, stroncato da un infarto. Questo è il mio ricordo di uno dei grandi protagonisti del nostro pugilato. Mi si perdonino le inesattezze, le dimenticanze e la lunghezza.Anche se so che lui non mi avrebbe mai perdonato… Rodolfo aveva avuto un breve passato al Ministero delle Poste. Poi aveva preso a scrivere di boxe, il terzo passo, quello decisivo, l’aveva fatto quando aveva scelto di entrare da protagonista in quel mondo che conosceva benissimo. Gli anni Sessanta sono l’inizio dell’attività da promoter. Il grande salto è datato … Continua a leggere Rodolfo Sabbatini, l’uomo di Hagler e Monzon. Il ponte tra l’Italia e l’America…