Se non cambierà la governance, il CIO cancellerà la boxe dalle Olimpiadi

Il pugilato rischia grosso, ma l’Associazione mondiale che lo gestisce (AIBA) sembra non curarsene. A spingerla verso una direzione diversa da quella attuale non sarà solo la minaccia di esclusione dai Giochi di Tokyo 2020, ma anche e soprattutto il taglio definitivo dei contributi. Con l’attuale situazione finanziaria l’AIBA non si può certo permettere di…