Un cameriere/attore contro Mayweather e Pacquiao…

Maggio 2014. È l’inizio di una storia che non è ancora finita. I due protagonisti principali hanno cambiato obiettivi. Manny Pacquiao il 25 agosto ha perso contro Yordenis Ugas quello che dovrebbe essere stato l’ultimo match della sua carriera, ora penserà alle elezioni presidenziali. Floyd Mayweather non disputa un match vero da sei anni. E Gabriele Rueda (foto sopra), in arte Gabriel Salvador  il terzo uomo della storia recita sempre in qualche serie televisiva. Il racconto parte da quel 2014 e va avanti nel tempo, lentamente, come le cause in tribunale… Al civico 8826 di Melrose Avenue, in piena West … Continua a leggere Un cameriere/attore contro Mayweather e Pacquiao…

Il presidente della Fpi, un articolo e il disastro azzurro

Il presidente federale scrive su Facebook (in fondo il testo integrale) una nota che penso sia una risposta al mio ultimo articolo (pubblicato in coda, dopo quello del presidente).Purtroppo, come ormai è diventata una norma, non nomina né il servizio, né l’autore dell’articolo, né dove è stato pubblicato.E allora, sentendomi tirato in causa rispondo a prescindere.Chi ha mancato di rispetto non sono certo stato io, ma il responsabile della pubblicazione ripetuta più volte sul sito federale, con grande evidenza, delle sei medaglie di bronzo prese ai campionati europei Schoolboys e Schoolgirls di Sarajevo. Risultato esaltato senza indicare il contesto in … Continua a leggere Il presidente della Fpi, un articolo e il disastro azzurro

Europei giovani, bilancio negativo. Altro che bel futuro

Leggo sul sito federale le parole del presidente Flavio D’Ambrosi.Non dobbiamo dimenticare che – a prescindere dalla medaglia olimpica di Irma Testa – il movimento pugilistico azzurro è ancora lontano da quella posizione di alto livello che meriterebbe in relazione alla sua gloriosa storia. Un passo avanti rispetto al recente passato.Poi aggiunge.Per le squadre azzurre di categoria sono stati scelti dei tecnici con spiccate attitudini all’insegnamento delle abilità tecnico tattiche di base, e con la capacità di lavorare in stretta sinergia con i tecnici delle società. In altre parole, in questa fase della carriera i giovani atleti dovranno apprendere i fondamentali … Continua a leggere Europei giovani, bilancio negativo. Altro che bel futuro

Che senso ha dire: Abraham ha cancellato il ricordo di Džeko?

Lo so. Mi sto imbarcando in un discorso impopolare. Tammy Abraham vive un momento di grande popolarità, ha giocato una splendida partita di esordio contro la Fiorentina. Il discorso che vado a fare si potrebbe prestare a facili incomprensioni. Ma credo che un giornalista debba raccontare quello che vede, esprimere liberamente il suo pensiero. A prescindere dai like o dai consensi che prenderà.E allora, ecco cosa penso.Abraham gioca 68 minuti contro la Fiorentina e il Corriere dello Sport Stadio titola CON LE PRIME PRODEZZE ABRAHAM CANCELLA IL RICORDO DI DZEKO(a tutta pagina, in prima) I TIFOSI HANNO GIA’ DIMENTICATO DZEKO(all’interno). … Continua a leggere Che senso ha dire: Abraham ha cancellato il ricordo di Džeko?

In ricordo di Mazzinghi, grande guerriero senza paura

“La mia vita?Un tenebroso uragano,solcato qua e làda splendidi soli”(Charles Baudeleire) Così, con quello che a me sembrava il giusto epitaffio per il grande campione, chiudevo un anno fa il racconto di un’esistenza drammatica, piena di sofferenze, addirittura tragedie, ma anche di lampi di gioia. Era il 22 agosto del 2020 e lui ci aveva appena lasciato. Sandro Mazzinghi se ne è andato via per sempre dopo una vita intensa.Da bambino aveva attraversato gli anni della guerra, conosciuto le bombe che i caccia del generale Nathan Twining lanciavano su Pontedera.L’attacco era cominciato a mezzogiorno del 18 gennaio 1944.Sandro aveva poco … Continua a leggere In ricordo di Mazzinghi, grande guerriero senza paura

Don King ne fa 90. Una vita fra tragedie, carcere e successo…

Don King è un promoter,sa vendere un match,sa come vendere un evento.nessuno vende i biglietti come Don King(Bob Arum) Eccolo di nuovo. L’avevo perso di vista qualche anno fa, quando era improvvisamente tornato sotto i riflettori grazie a Bermane Stiverne che aveva conquistato il titolo Wbc dei pesi massimi. Dopo la sconfitta contro Deontay Wilder nel gennaio 2015, l’anziano promoter era rientrato nell’ombra.Poi si è rituffato nella mischia con Trevor Bryant, che il 29 gennaio scorso è diventato il campione lineare dei massimi per la Wba. Poca cosa rispetto a un passato in cui riusciva a mettere in piedi 47 titoli mondiali … Continua a leggere Don King ne fa 90. Una vita fra tragedie, carcere e successo…

Canelo vs Plant, mondiale supermedi unificato. È fatta!

Il 6 novembre all’MGM Grand di Las Vegas (Nevada, Stati Uniti), andrà in scena il mondiale unificato dei pesi supermedi tra il messicano Saul Canelo Alvarez (56-1-2, 38 ko, campione WBC, WBA, WBO) e lo statunitense Caleb Plant (21-0, 12 ko, campione IBF).Lo scrive Joseph Santoliquito su ringtv.com.L’accordo sarebbe stato raggiunto tra Eddy Renoso, manager oltre che allenatore di Alvarez, e Al Haymon boss della Premier Boxing Champions (PBC).Per i pugili si prospettano borse record. Continua a leggere Canelo vs Plant, mondiale supermedi unificato. È fatta!

Il peggio non è certo passato, il disastro non è stato cancellato

L’Olimpiade di Tokyo 2020 è in archivio.L’Italia ha chiuso con una medaglia di bronzo, conquistata da Irma Testa nella categoria pesi piuma. Un risultato che ci vede superati nel medagliere da quattordici nazioni, appaiati al quindicesimo posto da altre dieci. Parlare di uscita dalla crisi, mi sembra un po’ eccessivo.Non si può dimenticare così in fretta il disastro della mancata qualificazione al torneo maschile, quello sì storico. In oltre cento anni non era mai accaduto che i Giochi si svolgessero senza alcun rappresentate italiano sul ring.La boxe è nella tradizione del nostro Paese, siamo quarti nel medagliere generale dopo Stati … Continua a leggere Il peggio non è certo passato, il disastro non è stato cancellato

Il mondiale Pacquiao vs Ugas trasmesso in diretta da Sky

Bel colpo di Sky per quel che riguarda la boxe.Trasmetterà il match per il titolo WBA dei welter tra Manny Pacquiao (62-7-2, 39 ko) e Yurdenis Ugas (26-4-0, 12 ko).La diretta, dalla T-Mobile Arena di Las Vegas, avrà inizio alle 3 della notte italiana tra sabato 21 e domenica 22 agosto sul canale Sky Sport 256 HD, in pay per view al costo di 9,99 euro.Le repliche durante la giornata di domenica sul canale Sky Sport 259.Telecronista Mario Giambuzzi, commento tecnico di Francesco Damiani.I match saranno trasmessi da Sky seguendo questo ordine (approssimativo, a secondo della durata effettiva dei combattimenti).ore … Continua a leggere Il mondiale Pacquiao vs Ugas trasmesso in diretta da Sky

Nico dedica la vittoria per kot 1 al nonno più grande di sempre

Sorride se gi dicono che ha imitato la posa di vittoria del nonno, dice che questa avventura gli ha provocato un eccesso di responsabilità. Poi però prova a rifare i gesti di Muhammad Ali dopo un ko e quando gli chiedono cosa abbia significato questo esordio al professionismo, se la cava sicuramente bene.“Per la gente lui è stato il più grande pugile di sempre, per me è stato solo il nonno. Il nonno più grande di sempre!”.Nico Ali Walsh ha esordio al professionismo. Ha affrontato Jordan Weeks (4-1-0, prima della sfida) al limite dei pesi medi e lo ha sconfitto … Continua a leggere Nico dedica la vittoria per kot 1 al nonno più grande di sempre