La boxe sfratta il calcio, il Tottenham giocherà la Coppa lontano da Wembley

Un match di pugilato costringe il calcio che conta a emigrare altrove. Accade in Inghilterra. Il Tottenham giocherà il 25 settembre la partita della Coppa Carabao, la Coppa di Lega a cui partecipano tutte e 92 le squadre professionistiche inglesi, contro un’altra squadra di Premier League: il Watford. Lo stadio di casa, il White Hart Lane, è fuori uso. La società nel 2016 ha progettato la costruzione di un nuovo impianto da 60.000 posti nella stessa zona dove per 118 anni, dal 1899 al 2017 il Tottenham ha disputato le partite in casa. Per l’intera stagione 2017-2018 gli Spurs hanno … Continua a leggere La boxe sfratta il calcio, il Tottenham giocherà la Coppa lontano da Wembley

Verdetti scandalo e risse ai Giochi Asiatici. Arbitri e giudici sotto accusa

La crisi arbitrale in seno all’Aiba esplode in maniera clamorosa. Ai Giochi Asiatici, in corso di svolgimento, dal 18 agosto al 2 settembre a Jakarta, sono accaduti altri episodi significativi. Il Business Mirror, quotidiano filippino, parla già nel titolo di “rapina”. Nell’articolo, il giornalista Jun Lomibao ipotizza un’associazione di quattro nazioni (Corea, Cina, Kazakistan e Uzbekistan) che abbia come finalità quella di governare il mondo del pugilato Aiba e di gestire arbitri e giudici fin dai sorteggi. A scatenare l’attacco è stato l’ottavo di finale dei pesi piuma femminili tra la filippina Nesthy Petecio (argento ai Mondiali del 2014, ventiseienne … Continua a leggere Verdetti scandalo e risse ai Giochi Asiatici. Arbitri e giudici sotto accusa

Amanda a caccia del sesto titolo, una donna unica per tanti motivi…

Amanda Serrano è una mancina portoricana di 29 anni. Vive a Brooklyn, New York, Usa. Si allena in una palestra nel Queens con Jordan Maldonado. È alta 1,66 e pesa… Beh, diciamo che è indicare il suo peso è un’impresa difficile. Il 10 settembre 2011 pesava 58,059 quando ha conquistato il titolo Ibf dei superpiuma. Il 15 agosto 2014 era 60,861 quando ha vinto il titolo Wbo dei leggeri. Il 17 febbraio 2016 era 57,150 quando ha conquistato il titolo Wbo dei piuma. Il 18 ottobre 2016 era 55,338 quando ha vinto il titolo Wbo supergallo. Il 22 aprile 2017 … Continua a leggere Amanda a caccia del sesto titolo, una donna unica per tanti motivi…

Appena suona il primo gong, lui scende dal ring e torna a casa…

Gong. Primo round. È già tutto finito. Il match era in programma ieri, 24 agosto, a Minneapolis nello stato del Minnesota, Usa. Una sfida al limite dei pesi massimi tra il nigeriano Efe Ajagba (5-0, 5 ko al primo round) e lo statunitense Curtis Harper (a destra nella foto, 13-6-0, 9 ko, due sconfitte negli ultimi tre incontri, inattivo da un anno). Fino al momento del primo gong tutto si è svolto senza sorprese, ma quando Curtis ha sentito quel suono ha capito che era ora di andare. Si è improvvisamente ricordato che doveva fare una telefonata? Una necessità improrogabile … Continua a leggere Appena suona il primo gong, lui scende dal ring e torna a casa…

Un giugno disastroso per l’editoria sportiva, nonostante i Mondiali di calcio

I dati ADS (Accertamento Diffusione Stampa) di giugno 2018 non regalano un sorriso e confermano una situazione inquietante per i media che si occupano di sport. Il confronto, l’unico statisticamente rilevante, con lo stesso mese dello scorso anno (nonostante giugno 2018 proponesse i Mondiali di calcio) ci offre questo panorama: Gazzetta dello Sport – 6,2% Corriere dello Sport -20,4% Tuttosport -18,8% Nessuna sorpresa, è il trend negativo che non accenna a fermarsi. Negli ultimi dieci anni i tre quotidiani sportivi hanno perso mediamente il 60% delle copie. A questo risultato, vanno aggiunte altre due notizie negative: il 30 giugno ha … Continua a leggere Un giugno disastroso per l’editoria sportiva, nonostante i Mondiali di calcio

Sanchez demoliva Gomez e vendicava il Messico. Era il 21 agosto dell’81

21 agosto 1981, Caesars Palace di Las Vegas. Campionato del mondo pesi piuma. Salvador Sanchez (41-1-1, campione piuma Wbc) vs Wilfredo Gomez (32-0-1, campione supergallo Wbc). Incontro previsto sulla distanza dei 15 round. Sei difese del titolo per Salvador Sanchez. Poi era arrivato Wilfredo Gomez e il mondo ispanico era entrato in agitazione. Era una sfida ricca di significati. La boxe stava scoprendo il fascino dei pesi piccoli. Wilfredo veniva da Portorico, era il campione dei supergallo. Aveva disputato 33 match, 32 li aveva vinti per ko, uno lo aveva pareggiato, al debutto contro Jacinto Fuentes. Ma soprattutto aveva battuto … Continua a leggere Sanchez demoliva Gomez e vendicava il Messico. Era il 21 agosto dell’81

Oliva: L’Aiba continua a sbagliare. Dove vuole arrivare? Vuole distruggerci?

“Volete distruggerci?” Più che una domanda, è un grido di dolore. A lanciarlo è Patrizio Oliva, campione olimpico a Mosca 1980 e vincitore della Coppa Val Barker come migliore pugile di quei Giochi. Sente come una drammatica minaccia la possibilità che il CIO possa togliere il pugilato dal programma dell’Olimpiade di Tokyo 2020. La sua domanda non è rivolta al Comitato Olimpico Internazionale, ma all’Aiba: l’Associazione che ha portato la boxe in questa situazione.   Patrizio, pensi davvero che il pugilato possa essere messo fuori dai Giochi? “Il pericolo è reale. E sarebbe una catastrofe per il nostro sport. Quando … Continua a leggere Oliva: L’Aiba continua a sbagliare. Dove vuole arrivare? Vuole distruggerci?

Siete proprio sicuri che il calcio non stia andando verso l’autodistruzione?

Comincia il campionato di calcio. E gli italiani fanno i conti. Cinquecentosettanta euro l’anno per vedere l’intera Serie A. Una cifra enorme in un Paese che, per l’83,6% della popolazione, ha un reddito medio lordo tra i 30.000 e i 35.000 euro (fonti Ministero Economia e Finanza, JP Salary Outlook). Un lusso che non potremmo permetterci. E invece, leggendo un po’ qui e un po’ lì, pare che sia tutto normale. Sky e DAZN, padrone del prodotto, promuovono l’abbonamento offrendo “il calcio che conta”. Ma il solo fatto che i contratti da sottoscrivere siano due e non più uno, dovrebbe … Continua a leggere Siete proprio sicuri che il calcio non stia andando verso l’autodistruzione?

Comincia la stagione del calcio. Un lusso vederlo in Tv, costa 800 euro l’anno

Lo sport in televisione costa caro a chi ne compra i diritti, ma anche a chi vuole vederlo. Nell’articolo i costi degli abbonamenti sono tutti indicati calcolando il pagamento mensile. In pratica questa stagione per vedere tutta la Serie A i tifosi dovranno versare poco meno di 570 euro annui. Se vorranno includere anche la Champions League il prezzo salirà a quasi 800 euro. SKY Abbonati fino allo scorso luglio 4,78 milioni. Pagamento per l’acquisizione dei diritti Tv della Serie A nei prossimi tre campionati: 780 milioni a stagione. Partite settimanali trasmesse in esclusiva: 7 su 10. Costo abbonamento Serie … Continua a leggere Comincia la stagione del calcio. Un lusso vederlo in Tv, costa 800 euro l’anno

Tyson Fury vs Francesco Pianeta, tutto quello che c’è da sapere (due video)

Secondo match di rientro di Tyson Fury dopo essere rimasto fermo per due anni e mezzo. Sconfitto Sefer Seferi, sabato affronta Francesco Pianeta. Italiano nato a Corigliano Calabro, ma a sei anni trasferitosi con la famiglia a Gelsenkirchen in Germania dove il papà lavorava in una macelleria. Dopo avere provato con la Muai Thai (9-1-0 il suo record), nel 2005 ha deciso di passare al pugilato. Si è battuto due volte per il titolo mondiale. Ha perso contro Wladimir Klitschko per kot 6 dopo avere subito tre atterramenti e contro Ruslan Chagaev per kot 1. Tyson Fury spera di offrire … Continua a leggere Tyson Fury vs Francesco Pianeta, tutto quello che c’è da sapere (due video)