Tre fratelli sul ring nella stessa serata, i Montgomery non deludono: tre ko…

Tre fratelli sul ring nella stessa serata. I Montgomery Brothers, allenati dal papà Michael sr, hanno entusiasmato Macon (Georgia) la loro città natale. Tre vittorie per knock out, fino a questo momento in cinque match complessivi i fratellini hanno messo a segno altrettanti successi prima del limite. Per carità, sabato notte non c’erano grandi ostacoli davanti a loro, ma il modo in cui hanno risolto il problema rappresenta un segnale importante. Qualcosa si può comunque fare. Da segnalare la bravura anche di chi gestisce il loro ufficio stampa. Giornali e siti web americani hanno riportato le loro storie, hanno raccontato … Continua a leggere Tre fratelli sul ring nella stessa serata, i Montgomery non deludono: tre ko…

Burnett supera Zhakiyanov e porta a casa il titolo Wba/Ibf dei gallo

L’uomo dalle tre vite piange. Ha appena vinto il titolo Wba/Ibf dei gallo, ha unificato le corone. E piange. Ryan Burnett non ha avuto una vita semplice, ma è riuscito a superare ogni battaglia. L’ultima l’ha vinta contro Zhanat Zhakiyanov al termine di una lotta intensa, molto fisica, fatta di scorrettezze e cattiverie. È stato un match sporco, giocato dalla corta distanza. Testa contro testa per gran parte delle dodici riprese, le braccia dell’uno che legavano quelle dell’altro, più per impedire di colpire che per cercare di andare a segno. Il kazako ha boxato in maniera monocorde, non ha mai … Continua a leggere Burnett supera Zhakiyanov e porta a casa il titolo Wba/Ibf dei gallo

Piloti, moto, vita e sport. Quarant’anni di racconti con il grande Paolino…

I giornalisti scrivono di altri giornalisti quasi sempre per criticarli, attaccarli, entrare in polemica con loro. E se proprio devono spendere degli elogi (ipocriti), lo fanno a collega defunto. Questo blog va da sempre controcorrente. Siete avvisati, qui si parla di un campione. Un campione di giornalismo. Se cercate velenosi commenti e poco onorevoli giudizi, potete anche chiudere il link. Qui si parla di una persona che stimo. Conosco Paolo Scalera da una vita, a memoria (ma non fidatevi) sono oltre trent’anni. Ci siamo incontrati per la prima volta in Mauritania. Lui inviato di Motosprint io del Corriere dello Sport. … Continua a leggere Piloti, moto, vita e sport. Quarant’anni di racconti con il grande Paolino…

Domani a Macon (Georgia), tre fratelli saliranno sul ring nella stessa serata…

Domani tre fratelli saliranno sul ring nella stessa serata. Macon è una città al centro della Georgia, poco meno di 140 chilometri a sud di Atlanta. È lì, allo Shrine Temple al numero 22 di Mecca Drive, che si svolgerà l’evento. Non so quanti precedenti abbia, di certo è una rarità. In programma i Montgomery Brothers (la foto sotto è tratta dal profilo Facebook di Maliek), allenati (e non poteva essere altrimenti) dal loro papà Michael sr. Maliek detto Mayhem ha 22 anni e un record di 149-12 da dilettante. È l’unico cittadino di Macon ad avere vinto per due … Continua a leggere Domani a Macon (Georgia), tre fratelli saliranno sul ring nella stessa serata…

Le tre vite di Ryan Burnett, il campione a cui Belfast ha dedicato un murale

Ryan aveva il telefono attaccato all’orecchio, ma le parole che arrivavano dall’altro capo del filo sembravano venire da un’altra dimensione. Il suono era confuso, ovattato. La realtà era che lui quella frase non voleva proprio sentirla. Le gambe erano diventate molli mentre un freddo glaciale l’aveva assalito senza pietà. “Mi dispiace. La TAC ha evidenziato un problema al cervello. Non può più praticare la boxe”. Il neurologo ripeteva per la seconda volta quella che aveva tutta l’aria di essere una sentenza senza appello. Era il 2011, Ryan aveva diciannove anni e stava per diventare professionista con il club di Ricky … Continua a leggere Le tre vite di Ryan Burnett, il campione a cui Belfast ha dedicato un murale

Salvatore Cherchi: Takam è veloce e potente, può battere Joshua

Salvatore Cherchi è da una vita nella boxe. L’ho conosciuto alla fine degli anni Settanta, nello scantinato di una vecchia palestra romana dove ero andato per intervistare Rocky Mattioli. È stato a lungo al fianco di Umberto Branchini e quando il Cardinale se ne è andato per sempre, Salvatore si è messo in proprio. Ha gestito i campioni del mondo Giovanni Parisi, Vincenzo Nardiello, Stefano Zoff, Michele Piccirillo, Christian Sanavia, Silvio Branco, Simona Galassi, Giacobbe Fragomeni. È a capo della OpiSince82, società che ha le sue origini nella vecchia Opi inventata da Umberto Branchini, quella in cui si muoveva da … Continua a leggere Salvatore Cherchi: Takam è veloce e potente, può battere Joshua

Pulev infortunato, il 28 vedremo Joshua vs Takam su FoxSports

Kubrat Pulev (25-1-0, 13 ko) non affronterà Anghony Joshua il 28 ottobre allo stadio di Cardiff. Si è infortunato alla spalla e ha dovuto dichiarare forfait. Eddie Hearn aveva poco tempo per trovare un sostituito e per trovarlo all’altezza, c’è riuscito. Per sua fortuna si era premunito. Nel momento stesso in cui aveva chiuso l’accordo con Pulev aveva avvertito il clan di Carlos Takam di tenere in allenamento il pugile nell’eventualità che lo sfidante ufficiale dovesse avere qualche problema. Takam è anche in linea con il regolamento Ibf che prevede per le difese obbligatorie di rivolgersi al primo disponibile della … Continua a leggere Pulev infortunato, il 28 vedremo Joshua vs Takam su FoxSports

Se ne è andato Valter Cevoli, pugile gentile e coraggioso

Valter era un ragazzo educato. Bastava guardarlo in faccia per capire che potevi fidarti di lui. Riusciva addirittura ad arrossire per un complimento. Non cercate il nome di Valter Cevoli tra gli italiani campioni del mondo, per essere un campione non bisogna necessariamente conquistare quel titolo. Non viaggiava su livelli di eccellenza assoluta, ma era bravo. Un mediomassimo che sapeva tirare di boxe. Elio Ghelfi era stato il maestro che l’aveva messo su giorno dopo giorno, arrivando a realizzare un piccolo capolavoro. Non dovevate farvi ingannare da quel viso gentile e dai modi da figliolo a modino. Se c’era da … Continua a leggere Se ne è andato Valter Cevoli, pugile gentile e coraggioso

La mamma di Kuba: “L’organizzatore mi ha offerto dei soldi, tanti”

Il coroner capo della Contea di Norfolk, Jacqueline Lake, continua i suoi interrogatori. Oggi ha ascoltato la mamma di Jakub “Kuba” Moczyk, il 22enne morto nel novembre scorso in seguito a un ko subito sul ring dell’Atlantis Arena di Great Yarmouth in Inghilterra. La signora Jolanda Smigaj (nella foto accanto al compagno) ha detto essere stata avvicinata, fuori dall’ospedale dove il figlio era in coma, da Aurelius Kerpe che le avrebbe offerto dei soldi, tanti. “Mi ha chiesto quanti ne volessi, 20.000, 30.000 sterline. Il mio compagno era con me. È tutto molto strano, dall’inizio alla fine”. La signora ha confermato … Continua a leggere La mamma di Kuba: “L’organizzatore mi ha offerto dei soldi, tanti”

Falcinelli nuovo presidente (a interim) dell’Aiba. Congresso Straordinario a novembre…

Il Comitato Esecutivo dell’Aiba, con 15 voti su 17 a favore, ha ufficialmente nominato Franco Falcinelli presidente a interim dell’Aiba dopo che nei giorni scorsi il Comitato Disciplinare aveva sospeso il presidente Wu Chun-Kuo, in carica dal 2006. La ratifica della qualifica fino alle prossime elezioni avverrà nel Congresso Straordinario che si terrà il prossimo mese. È stata una decisione naturale, essendo in pratica imposta dall’articolo 39.3 dello Statuto Aiba che dice: “If the President is unable to exercise his powers for a prolonged period due to absence or illness, the Vice President who has served the longest period will … Continua a leggere Falcinelli nuovo presidente (a interim) dell’Aiba. Congresso Straordinario a novembre…