Il video di un terrificante ko, una brutta storia da raccontare…

La boxe è nobile, gli uomini che la frequentano non sempre lo sono. Sono stato incuriosito da una notizia che ho letto in Rete. Raccontava la storia di un match che si è svolto sabato al Civic Center di Hammond, nell’Indiana. Mikey Dahlman, venticinquenne di Chestertown, al debutto da professionista ha vinto per ko dopo 2:14 dal suono del primo gong. Sono rimasto impressionato dalle immagini viste su TMZ. Un knock out devastante che ha addirittura spedito il rivale fuori dal ring. L’arbitro Kurt Spivey non ha avuto neppure il tempo di iniziare il conteggio, si è dovuto precipitare fuori … Continua a leggere Il video di un terrificante ko, una brutta storia da raccontare…

Pazzesco incidente nella Indy 500, auto in volo e in fiamme…

I progressi sulla sicurezza delle auto in gara, tanta fortuna. Solo così si può spiegare quello che è accaduto domenica a Indianapolis nel corso della Indy 500. Durante il cinquantatreesimo giro dei duecento previsti, Jay Howard ha perso il controllo della vettura, ha sbattuto contro il muro sotto le tribune e non ha più potuto gestire la macchina che si è intraversata procedendo lentamente verso il centro della pista. Scott Dixon se l’è improvvisamente trovata davanti e non ha potuto evitare l’impatto. La sua auto è volata in aria, ha sbattuto contro il muretto della recinzione, si è incendiata, capovolta, … Continua a leggere Pazzesco incidente nella Indy 500, auto in volo e in fiamme…

La notte di Errol, il dramma di Kell davanti alla sua gente

Il match di Sheffield ha risposto a quasi tutte le domande che aveva generato e ha messo in piedi una di quelle storie in cui il dramma si mischia con la felicità. Errol Spence jr è un campione. E ha la mascella robusta. Ha incassato il destro di Kell Brook senza dare segni apparenti di sofferenza, è passato attraverso una prima metà del match in cui ha più subìto che offeso. Segno che il fisico regge, che ha gambe e testa. Oltre a essere in possesso di un pugno pesante. Il nuovo campione Ibf dei welter è un demolitore che … Continua a leggere La notte di Errol, il dramma di Kell davanti alla sua gente

Brook vs Spence jr, il 2017 è l’anno della grande boxe

È un 2017 magico per la boxe. E la sfida tra Kell Brook ed Errol Spence jr ne è solo l’ultimo esempio in ordine di tempo. Nei primi cinque mesi dell’anno abbiamo visto: Anthony Joshua vs Wladimir Klitschko (90.000 spettatori allo stadio di Wembley, oltre un milione di pay per view solo in Gran Bretagna). Saul Canelo Alvarez vs Julio Cesar Chavez jr (match non eccezionale per colpa di Chavez, 20.000 spettatori e oltre un milione di pay per view). Keith Thurman vs Danny Garcia (3,74 milioni di telespettatori in chiaro sulla CBS, con un picco di 5,1 milioni). James … Continua a leggere Brook vs Spence jr, il 2017 è l’anno della grande boxe

Brook, diretto destro e un fantastico jab per battere Spence. Ma…

Kell Brook è un pugile che si porta dietro troppe domande. Quesiti che impediscono di giudicarlo solo per il suo valore. È una situazione che mi fa fare un viaggio indietro nel tempo. Trent’anni fa Sugar Ray Leonard sfidava Marvin Hagler sul ring del Caesars Palace di Las Vegas. Saliva di peso per approdare in una categoria che non aveva mai frequentato, ma soprattutto era al secondo match degli ultimi cinque anni. Da quando era stato operato all’occhio sinistro per il distacco della retina, il 9 maggio dell’82, aveva affrontato solo Kevin Howard. Aveva vinto, ma aveva subito il primo … Continua a leggere Brook, diretto destro e un fantastico jab per battere Spence. Ma…

Scopriamo i punti forti e il lato debole di Errol Spence jr

Errol Spence jr è imbattuto dopo ventuno incontri, viene da una convincente vittoria per ko contro Leonard Bundu nell’agosto scorso, prima aveva messo via Chris Algieri in cinque round quando il grande Manny Pacquiao si era dovuto accontentare di un successo ai punti. Il talento texano è un pugile solido. Spreca pochissimo, può tranquillamente essere definito un attaccante. Mancino, usa il destro non come disturbo o approccio per una successiva azione, ma come vero e proprio colpo. Il primo di una serie d’attacco. Lavora con grande efficacia al corpo, porta con disinvoltura ganci e montanti. Il diretto sinistro è stata … Continua a leggere Scopriamo i punti forti e il lato debole di Errol Spence jr

Una storia toccante. Bepi Ros ha bisogno di aiuto…

di Flavio Dell’Amore Quella lassù e una casetta piccola, modesta, con tanti anni sulle spalle. A piano terra le serrande del bar sono abbassate. Da tre anni nessuno entra più lì dentro, è diventato un locale che non vede mai la luce. E anche il Bepi di luce ne vede poca. Bepi è Giuseppe Ros, bronzo olimpico a Tokyo nel ’64, due volte oro ai Mondiali militari, campione italiano dei professionisti nei pesi massimi. Vive a Susegana, Suxegana come dicono da queste parti, in provincia di Treviso. Ci si arriva dopo essere passati per Conegliano che qui vicino, a soli … Continua a leggere Una storia toccante. Bepi Ros ha bisogno di aiuto…

Briggs positivo all’antidoping. Massimi, tutti giù per terra…

Doping. Nuova puntata di una telenovela che non sembra avere fine. Il massimo contro le regole. Stavolta tocca a Shannon Briggs. Positivo a un’elevata quantita di testosterone al controllo volontario della Vada in aprile. Ha la facoltà di richiedere il controesame sul campione B, ma nel frattempo la World Boxing Association ha annullato il match per il titolo programmato per il 3 giugno contro Fres Oquendo. A 45 anni Briggs si è infilato nel tunnel. Salta l’ennesimo rientro di Oquendo, che un’esperienza simile l’ha già vissuta. Il portoricano è risultato positivo a tamoxifin e anostazole nel match del 6 luglio … Continua a leggere Briggs positivo all’antidoping. Massimi, tutti giù per terra…

Che brutta cosa! Il gancio sinistro dello zio-coach vendica il nipotino…

Andy Dirrell è all’angolo, Josè Uzcategui lo pressa. Sono gli ultimi secondi dell’ottavo round. Gancio sinistro, Dirrell è alle corde. Suona il gong. Gancio e ancora gancio di Uzcategui. Dirrell è a terra. L’arbitro Bill Clancy decide che non è in grado di continuare e squalifica Uzcategui per colpo irregolare. Caos sul ring. Leon Lawson, zio e coach di Dirrell, avanza lentamente verso l’angolo di Uzcategui. Si pianta sulle gambe e lascia partire un devastante gancio sinistro che fa letteralmente girare la testa del pugile colto di sorpresa e con i muscoli del collo rilassati. Poi prova a mettere a … Continua a leggere Che brutta cosa! Il gancio sinistro dello zio-coach vendica il nipotino…

Murata derubato in casa da un verdetto scandaloso (video)

Pochi, pochissimi in Italia avranno visto il titolo Wba dei pesi medi tra il giapponese Ryota Murata (12-1-0, 9 ko) e il camerunense residente in Francia, Hassan N’Dam (36-2-0, 21 ko). Posto il filmato, così tutti potrete farvi un’opinione sul match. Alla fine ecco il verdetto dei tre giudici: Gustavo Padilla (Panama) 116-112 per N’Dam Hubert Earl (Canada) 115-113 per N’Dam Raul Caiz jr (Messico) 117-110 per Murata. La lettura dei cartellini fa immediatamente intuire che qualcosa non va. Undici punti di differenza in dodici riprese sono troppi. E allora vediamo il giudizio di chi sedeva a bordo ring ma … Continua a leggere Murata derubato in casa da un verdetto scandaloso (video)